sito web responsivo, cosa significa

sito web "mobile-friendly": mi serve davvero?

02.04.2015 webmarketing

Google ha reso ufficiale la notizia che dal prossimo 21 aprile aggiornerà i suoi algoritmi di ricerca per favorire i siti web “mobile friendly”, vale a dire i siti che abbiano una buona usabilità da dispositivi mobili come tablet e smartphone.

Ciò significa che se avete un sito non ottimizzato per smartphone e tablet è giunto il momento di intervenire per evitare che il suo posizionamento peggiori rapidamente, almeno per quanto riguarda i risultati delle ricerche effettuate da dispositivi mobile.

Il web è mobile, sempre di più!

La navigazione mobile ha una diffusione sempre più ampia nel web e la sua crescita non accenna a diminuire come si può ben vedere da questo report Audiweb del dicembre 2014:

  • Nel dicembre 2014 ben 27,8 milioni di italiani hanno navigato da smartphone e 10,2 milioni da tablet
  • Nel 2014 si rileva il primato del mobile nella fruizione quotidiana di internet, con una media di 15,6 milioni di utenti online da smartphone o tablet contro i 12,7 milioni di utenti online da PC.
  • Da gennaio 2014 a dicembre 2014 l’utilizzo quotidiano di internet da dispositivi mobile ha avuto una crescita del 20%

Come intervenire

Se avete compreso l'importanza del cambiamento che sta per attuare Google allora la strada è sostanzialmente una: rendere il vostro sito responsivo. Ciò significa che il vostro sito si adatterà automaticamente per essere ben fruibile sia da dispositivi desktop che da dispositivi mobili con diverse dimensioni e proporzioni di visualizzazione.

 

Google si è dichiarato a favore del design responsivo, quindi la strada è tracciata.

Come capire se il vostro sito è mobile-friendly

Ecco il link di uno strumento che vi aiuta a capire se il vostro sito è ottimizzato per dispositivi mobile



Commenti


e-rmes

per comunicare con i tuoi clienti

pronto!

...e tutto si
sincronizza!

P.E.C.

posta elettronica
certificata

ARCHIVIO


Top